L’associazione “Arte&Arte” svolge attività musicale dal 1988 ed è specializzata nella programmazione e nella gestione di Stagioni Musicali e Festival di vario genere e nella produzione di progetti originali ed innovativi.
Il Festival “Chitarra & Oltre” ha avuto la sua prima edizione nel 1996, in questi anni la manifestazione è cresciuta in misura sempre maggiore, grazie soprattutto al livello di assoluta eccellenza degli artisti che si sono avvicendati ed alla grande qualità dei temi trattati durante le varie edizioni, tanto da divenire una tra le maggiori e più importanti rassegne del calendario musicale toscano ed italiano in genere.
Numerosi artisti di fama nazionale ed internazionale sono stati ospiti della rassegna in questi anni, ne citiamo solo alcuni:

Chick Corea, Bill Frisell, Ivano Fossati, Baden Powell, Eliot Fisk, Steve Hackett, PFM, Joe Lovano, Herbie Hancok, Tuck&Patti, Alex Britti, Sergio Cammariere, Amazing Blondel, Strawbs, Alirio Diaz, America, Van der Graaf Generator, Ron, Gino Paoli, Giovanni Allevi, Danilo Rea, ecc.

In questi anni il Festival ha visto un sempre maggiore coinvolgimento delle testate giornalistiche di settore (Musica Jazz, Suonare, Il Giornale della Musica, Chitarre, Jazzit, ecc.), di quotidiani (Il Tirreno, La Nazione, La Repubblica, l’Unità, Il Giornale, Il Corriere della Sera, ecc.), di un vasto numero di pubblico che risulta essere estremamente eterogeneo, andando dalla fascia di età compresa tra i 40 e i 60 anni ed oltre, ma anche con una grande rappresentanza di pubblico giovanile specialmente universitario.
Da sottolineare le collaborazioni con “Beat” (Festival di grande rilevanza artistica della “Costa Etrusca”) e con l’Associazione “Orchestra Sinfonica di Massa e Carrara” (responsabile della Direzione Artistica di numerose rassegne nell’Alta Toscana ed in Liguria), “Pistoia Blues”, Festival di caratura internazionale attivo da oltre 30 anni, “Jungle Rock Festival”, rassegna Rock che da 5 anni si svolge presso il Parco Collodi adiacente alla Città del Teatro a Cascina (PI) e la collaborazione con il “Borderline Club”, locale famosissimo in tutta Italia per la sua programmazione trasversale dal rock, blues all’alternative rock, indie e pop. Con tutte queste realtà, in ogni edizione, vengono programmate “co-produzioni” di progetti originali che poi sono regolarmente distribuiti in Italia ed all’estero.